Quando si parla di area bagno, la parola d’ordine è relax. E quando si pensa al rilassamento è quasi automatico pensare ad un bella immersione in una vasca con acqua calda…

Oggi grazie alle SPA indoor è possibile ricreare anche nell’area bagno di casa propria un luogo intimo in cui dedicare del tempo a se stessi. Ma quanta tecnologia c’è dietro tutto ciò?

Sembra banale, ma il comfort di avere l’acqua alla temperatura desiderata, il fatto che sia pulita e non si raffreddi mai e la possibilità di azionare cicli di idromassaggio personalizzati richiedono a monte un sistema di gestione e controllo avanzato. Se poi vogliamo anche godere di un’illuminazione che si adatta al nostro mood del momento e, perché no, ascoltare la nostra musica in streaming direttamente dal nostro smartphone senza il rischio di un tuffo fuori programma del nostro beneamato device, ci vuole qualcosa in più.

Questa tecnologia viene sviluppata, testata e costantemente migliorata non solo per permetterci di godere appieno dei nostri momenti di relax, ma anche – e soprattutto – di farlo in condizioni di massima sicurezza, sia in termini “tecnici”, sia per quanto riguarda la qualità dell’acqua in cui ci immergiamo.

Proprio per questo i migliori produttori di minipiscine idromassaggio selezionano con cura i partner con cui sviluppare i propri prodotti e a cui affidare la progettazione delle centraline elettroniche di controllo per queste applicazioni.

Ne è un esempio tutto italiano la collaborazione tra Zucchetti. Kos ed Astrel Group, che hanno avviato insieme un progetto per sintetizzare tecnologia, design e comfort in un telecomando touch a prova di “tuffo” da abbinare alla minipiscina Quadrat.

Per rispettare il design essenziale della vasca, si è scelto quindi di lasciare in un vano tecnico separato tutta la componentistica di controllo (centralina e pannello di comando) e di utilizzare quale interfaccia utente il solo telecomando, utilizzabile anche in acqua.

Grazie ad un sofisticato sistema di ricarica della batteria con tecnologia ad induzione è stato possibile unire estetica e funzionalità e creare quindi un radiocomando completamente sigillato (non è infatti necessario un vano apribile per la batteria) che si ricarica automaticamente una volta appoggiato sull’apposito supporto sul bordo della vasca.

l risultato è un tocco di eleganza high-tech che si accorda alle linee minimali della SPA e soddisfa appieno le esigenze dell’utente coniugando alla perfezione sicurezza, tecnologia e design. Tutte le funzionalità della minipiscina sono infatti accessibili con un unico strumento, che può essere utilizzato anche con le mani bagnate e senza preoccupazioni per eventuali cadute accidentali. E così, senza mai dover uscire dalla vasca, è possibile cambiare l’illuminazione ed i cicli di cromoterapia, modificare la temperatura dell’acqua, aumentare e diminuire il volume della musica in streaming dal proprio smartphone, e molto altro ancora.

Dietro tutto ciò, la garanzia di una centralina elettronica di ultima generazione, Modo VS2, che provvede autonomamente ad esaudire ogni comando, in modo da garantire un relax davvero senza pensieri.