Astrel. La storia, il futuro

Da oltre trent’anni nel settore dell’elettronica, oggi siamo proiettati nello sviluppo di dispositivi per la trasformazione “digitale” degli ambienti di vita e di lavoro.

“Active” è l’identificativo per tutte le nostre tecnologie IoT che permettono di “attivare” il mondo in cui viviamo.

Tutti i nostri dispositivi e sistemi IoT si sovrappongono come un “layer” a qualsiasi tipologia di impianto elettrico per renderlo “attivo” e capace di comunicare.

Siamo specializzati in dispositivi ed ecosistemi IoT per la casa e il building, per i settori smart home, fotovoltaico, risparmio energetico, climatizzazione, monitoraggio e sicurezza degli ambienti di vita e lavoro.

DESIGNED & MADE IN ITALY

Astrel integra al proprio interno sia il reparto di Ricerca & Sviluppo sia la produzione. Una scelta strategica, questa, volta a tradurre in tempi brevi le innovazioni tecnologiche in prodotti da immettere sul mercato, mantenendo qualità, flessibilità ed efficienza ai massimi livelli.

Anche nella scelta dei fornitori privilegiamo aziende italiane: una scelta orientata a garantire qualità, flessibilità e sinergie con il territorio, a tutto vantaggio dell’ambiente e delle persone.

QUALITÀ E AMBIENTE

Siamo certificati ISO 9001 (Sistema di Gestione per la Qualità) dal 1999
› Download certificazione

Abbiamo un Sistema di Gestione Ambientale certificato ISO 14001 dal 2011
› Download certificazione

I nostri prodotti sono conformi alla Direttiva RAEE (2012/19/EU; D.lgs. 49/2014 e successivi)

La direttiva europea RAEE ha l’obiettivo di ridurre il volume dei rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche a fine vita che non possono essere conferite in discarica ma devono essere raccolte separatamente per essere sottoposte a un trattamento specifico di reimpiego, riciclaggio e recupero.

In attuazione di tale direttiva, Astrel aderisce al consorzio ERP, European Recycling Platform e ha attuato le procedure necessarie previste dalla direttiva europea:

  • Iscrizione al Registro nazionale dei produttori di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche (nr. IT18120000011020)
  • Adesione al consorzio ERP, European Recycling Platform
  • Internazionalizzazione dei costi di smaltimento RAEE nel prezzo di vendita del prodotto
  • Adeguamento della progettazione e produzione delle apparecchiature elettroniche in conformità con la direttiva RAEE
  • Adeguamento della documentazione dei prodotti soggetti a RAEE e RoHS (etichette, manuali, fogli istruzioni, imballi)

› Download documentazione RAEE

Per maggiori informazioni su dove riciclare i RAEE, clicca qui.

Menu